FANDOM


Carl Elias

3x08 CarlElias

Interpretato daEnrico Colantoni
River Alexander Aguirre (1981)
John Magaro (1991)

Voce italianaMino Caprio
Flavio Aquilone (1991)

NomeCarl G. Elias

AliasCharlie Burton

StatoDeceduto

Età48

Data di nascita16 Agosto 1965

OccupazioneBoss mafioso
Insegnante

ResidenzaNew York

FamigliaMarlene Elias (madre)
Gianni Moretti (padre)
Gianni Moretti Jr. (fratellastro)
Gloria Recinto (madre adottiva)

Prima apparizione"Il testimone"

Ultima apparizione"Asylum"

Flashback"I capifamiglia"

Carl G. Elias è il leader della criminalità organizzata e ha l'obiettivo di ricongiungere le cinque famiglie mafiose italiane. Il suo obiettivo secondario è quello di rimuovere la crescente influenza russa mafia da Brighton Beach.

BiografiaModifica

Nel 1973, a tre anni, Carl Elias scopre il corpo di sua madre assassinata, Marlene Elias. Egli entra nel sistema adottivo, e finisce a vivere con sua madre adottiva Gloria Recinto.

POI FB 0119

Elias nel 1981. ("I capifamiglia")

Recinto è una madre adottiva amorevole che tratta bene Elias. Quando gli viene assegnato un progetto di ricerca il suo albero genealogico, chiede a sua madre adottiva se lei è disposto ad aiutarlo la ricerca di suo padre. Sapendo chi è, lei lo incoraggia a lasciarlo andare. Elias si sente come non ha identità, ma Recinto gli insegna che può creare la sua propria identità piuttosto che ottenere dalla famiglia non ha mai conosciuto. E 'stato per diventare una lezione fondamentale nella sua vita. ("I capifamiglia")

Nonostante le sollecitazioni di sua madre adottiva, Elias vuole sapere chi è suo padre , credendo di poter essere parte di una famiglia. Nel 1991, Elias incontra suo padre, Don Gianni Moretti, un mafioso con il quale la madre aveva avuto una relazione, in un ristorante. Moretti riconosce suo figlio illegittimo e promette Elias un posto nella sua organizzazione finché egli rimane fedele, tenace e capace. Alle spalle di Elias, Moretti lo liquida come il figlio e getta di una delle sue donne sul lato.

1x19 - Woods

Elias e gli uomini. ("I capifamiglia")

Elias inizia a lavorare nell'organizzazione di Moretti, imparando le corde, ed è desideroso di guadagnarsi la sua approvazione. Anche se sembra avanzare nei ranghi, nel tempo, Elias scopre che Moretti gli ha mentito, e aveva ordinato la sua esecuzione . Viene portato nel bosco da due uomini di Moretti, ma Elias uccide i suoi carnefici e fugge, sostenendo una ferita che crea una cicatrice sul palmo di una mano quando afferra la garrota intorno alla gola. ("I capifamiglia") L'esperienza solidifica la determinazione di Elias per cercare vendetta contro il padre che lo ha rifiutato.

Emersione come Boss MafiosoModifica

Nel 2011, Elias vive in anonimato, consolidando la sua base di potere dietro le quinte . Reese e Finch prima diventare consapevoli di Elias, quando assume Sam Latimer e il suo team, tra cui un Reese sotto copertura, per rubare una scatola di file con etichetta "Elias , M." dall'archivio NYPD.

POI 0103 File1

Le prove dell'omicidio di Marlene Elias . ("Il reduce")

Questo file contiene le prove e le indagini sull'omicidio di Marlene Elias, compresa l'arma del delitto, un coltello da cucina. Latimer consegna il file, ma viene ucciso, presumibilmente da Elias o dal suo vice. ("Il reduce")

Dopo che Elias acquisisce il file, scopre che sua madre è stata uccisa dall'ex gangster Vincent DeLuca, e decide di vendicarsi. Egli organizza la morte accoltellamento di DeLuca con lo stesso coltello utilizzato da DeLuca per sua madrea.

Più tardi, quando Elias si rende conto che detective in pensione Bernie Sullivan, che ha indagato l'omicidio di sua madre, è tornato sul caso, Elias lo ha ucciso. Tuttavia, Elias non sa che Sullivan era in comunicazione con il detective Joss Carter fino a che non arriva a casa di Sullivan, trovando il suo corpo. dopo una sparatoria, Carter trova il sangue di Elias sulla scena del crimine, il primo indizio che Carter trova sulla sua identità. ("Corruzione")

POI 0107 Wounds

Reese aiuta "Charlie". ("Il testimone")

Reese entra in contatto diretto con Elias, mentre lui sta vivendo con l'identità di " Charlie Burton" . Come parte della sua identità Burton, Elias diventa un insegnante di scuola inglese a Brighton Beach. Trascorre alcuni anni che vive tra le famiglie russe di Brighton Beach, studiando le famiglie dei suoi studenti connessi con la criminalità organizzata. Il suo numero è generato quando è inseguito da il rivale famiglia criminale Yogorov, pensando che è il testimone alle riprese di una figura mafia russa. Quando Reese incontra Charlie Burton, egli è a conoscenza della sua vera identità.

POI 0107 Elias2

Elias rivela la sua identità. ("Il testimone")

Burton e Reese diventano subito amici mentre cercava di fuggire dalla famiglia Yogorov . Con l'aiuto di Finch, fuggono Brighton Beach dopo aver catturato uno dei figli Yogorov. Solo allora, su un traghetto per Manhattan, Reese conosce la vera identità di Burton e i suoi piani per riunire le famiglie mafiose. Egli costringe Reese a legare se stesso e lascia la scena con uno dei suoi collaboratori , Anthony Marconi, allora conosciuto solo come Scarface. Elias è poi visto in fuga con i suoi uomini, come descrive il suo obiettivo di riunire le cinque famiglie. ("Il testimone")

Solidificazione del PotereModifica

Elias rimane in silenzio per un tempo, fino a quando diventa una possibile minaccia quando il numero di Carter arriva. Elias ingaggia un informatore di Carter, Bottlecap per ucciderla, ma Reese la riesce a salvare. Elias firma il suo lavoro lasciando un vaso di fiori sulla scrivania di Carter con un messaggio di lutto la sua perdita prima di rubare il suo fascicolo dalla scrivania. ("Gli occhi su Carter")

POI 0116 Elias

Elias risponde a Reese. ("Rischio")

Dopo un periodo di riposo vegetativo, Elias è implicato come il finanziere dietro la truffa di investimento Tritak, che la squadra espone. Contattato da Reese, Elias utilizzando un telefono cellulare lasciato in un cestino da Scarface, che sta impersonando un ufficiale di polizia, e che in seguito uccide un criminale. Lavorare per la SEC facendolo apparire come un suicidio ("Rischio")

L'obiettivo principale di Elias è quello di cercare vendetta contro il padre imprigionato e il suo fratellastro. Dopo il rilascio del padre dal carcere, Elias ordina alcuni dei suoi uomini di rapire il vecchio boss. Il suo piano fallisce quando Carter e Reese intervengono e prendono Moretti in custodia protettiva.

POI 0117 Group

Reese chiede aiuto Elias. ("La piccola Leila")

Reese più tardi chiama Elias, chiedendo il suo aiuto per trovare Leila Smith, una bambina rapita da una banda dell'Europa orientale. Elias accetta di aiutare, ma minaccia la bambina, una volta Reese che l'ha trovata. Bloccato in un contenitore refrigerato da Elias, Reese è costretto a rinunciare alla posizione di Moretti in cambio della vita di Leila. Reese ha cercato di proteggere Moretti, ma Elias riesce a catturare suo padre. ("La piccola Leila")

Il piano di Elias per unire le cinque famiglie gli richiede di uccidere l'attuale capo di ciascuno di loro, ognuno dei quali ha poco interesse nei suoi piani.

Egli assolda l'HR, una banda di poliziotti corrotti, e li utilizza per aiutarlo a prendere il controllo. Dopo aver ucciso un boss con un'autobomba piantata da Anthony Marconi e sparando un boss davanti al detective Carter, lei e Fusco prendono i restanti tre boss in custodia protettiva, a malapena in fuga dagli uomini di Elias.

1x19 - Elias surrenders

Elias si arrende. ("I capifamiglia")

In risposta, Elias ordina il sequestro di Taylor Carter. Egli è consapevole tuttavia, che Finch ha mostrato all'agente Simmons , un poliziotto in combutta con l'HR, foto di uomini che Elias stanno sorvegliando le famiglie di altri poliziotti che fanno parte dell'HR. L'HR recide i legami con Elias e diversi agenti di polizia puliti arriva al covo, costringendo Elias ad arrendersi. ("I capifamiglia")

Vita dietro le sbarreModifica

Elias è preso a Rikers, dove si terrà in attesa di giudizio. Dopo essere stato processato e messo in galera, Elias fa una telefonata finale a Gianni Moretti, dicendo al padre che vorrebbe poter essere lì a vederlo. L'auto di Moretti viene poi fatto saltare in aria da Scarface, uccidendo Moretti e suo figlio Gianni Moretti Jr.. ("I capifamiglia")

POI 0204 Chess

Elias e Finch giocano a scacchi. ("Il killer")

Pur essendo in carcere, Elias è ancora in grado di comandare la più grande organizzazione criminale di New York. Diverse settimane dopo, Elias riceve la visita di Finch, che chiede il suo aiuto con uno dei casi della squadra che coinvolgono diverse famiglie mafiose e dei loro sicari. Riconoscendo che Reese e Finch possono essere utili a lui, Elias approfitta del suo potere da dietro le sbarre e li aiuta. In cambio, chiede a Finch di giocare a scacchi con lui. ("Il killer").

Dopo diverse settimane a Rikers, Elias incontra Reese, che è stato arrestato con l'accusa di essere "l'uomo con la giacca".

POI 0212 Yard

Elias incontra Reese in carcere.("Il dilemma del prigioniero")

Dice a Reese che sa tutto dell'inchiesta di Donnelly e che può aiutare Reese, che è stato riconosciuto da Byron, il capo della gang ariana da cui ha preso Bear. Quando Donnelly , nel tentativo di convincere Reese a rivelare la sua vera identità, Reese è attaccato da Byron. Reese non può reagire piuttosto che mostrasi come "l'uomo con la giacca", che porta Elias a fermare la lotta, proteggendo Reese. ("Il dilemma del prigioniero")

La rottura con l'HRModifica

L'HR avvicina Elias nel tentativo di ristabilire la loro connessione, ma Elias rifiuta . Come risultato, l'HR unisce le forze con Peter Yogorov e molti degli uomini Elias vengono trasferiti da Rikers, rendendo Elias più vulnerabile. Pur giocando a scacchi con Finch, Elias rivela il suo desiderio di scoprire l'identità della persona che sta orchestrando questi eventi. Più tardi, Cal Beecher fa una visita a Elias in carcere per sapere se Bill Szymanski è sul libro paga Elias, come insinuato da Alonzo Quinn. Elias dice a Beecher che Szymanski è pulito e che Beecher è stato ingannato dall'HR. ("Cavallo di Troia")

2x22 - Woods

Elias è preso per i boschi. ("Fuori tempo massimo")

Per rappresaglia, l'HR e la mafia russa hanno ucciso due degli uomini di Elias fuori da una cantina, insieme a un passante. Carter osserva poi a Reese che i russi sono peggio di Elias, con meno regole e più manodopera. ("Il giorno zero")

Poco dopo, uno dei luogotenenti di Elias, forse Scarface, viene ferito e portato in ospedale sotto scorta della polizia. Elias organizza subito le sue guardie del corpo per essere rilasciato sulla parola. Invece, si è liberato con la scusa di un trasferimento prigioniero e portato nei boschi dall'HR da Raymond Terney, che è accompagnato da Peter Yogorov, che intendono ucciderlo. Prima che possano farlo, appare Carter e lo salva. Chiede a Carter dove stanno andando, e lei dice che non lo sa. ("Fuori tempo massimo")

3x01 - Visiting Elias

Elias nel seminterrato. ("Libera uscita")

Elias, insieme a Scarface, mantiene un basso profilo in un seminterrato ben custodito. Ha setole al suo confinamento auto-imposto, ma si impegna a mantenere il segreto da Finch e Reese. Egli sottolinea a Carter un recinto specializzato in diamanti grezzi e quindi invia Scarface per raccogliere le gemme dopo che Reese e Shaw si sono imbattuti in una sparatoria violenta, indicando che manipola gli eventi a proprio vantaggio. ("Libera uscita")

Elias, ancora nel suo seminterrato, fornisce a Carter una sommatoria dettagliata degli ultimi regimi di riciclaggio di denaro di HR per le loro entrate illecite. ("L'ipnotizzatore")

Carter dopo chiede a Elias un altro favore. In un ristorante, Elias cucina ravioli per Peter Yogorov, e mette una pallottola al suo interno. Yogorov arrabbiato irrompe in cucina, dove trova Elias che lo aspetta. Scarface e molti altri scagnozzi di Elias tengono Yogorov e il suo partner Nikolai a mano armata, e Elias spiega come vuole guardare l'HR soffrire. I suoi uomini consegnano a Yogorov alcuni documenti contenenti immagini e informazioni su ogni membro dell'HR. Elias dopo chiama Carter in una macchina, dicendole che sarebbe stato più facile uccidere solo Yogorov. Carter dice che non è d'accordo prima di riagganciare. ("Partita finale")

Elias esce temporaneamente fuori dal nascondiglio per visitare Simmons in ospedale, dove è detenuto. Lui dice che c'è un debito da pagare per l'uccisione Carter, prima di dire a Scarface strangolarlo con un filo di garrota. ("La paga del Diavolo")

CuriositàModifica

  • Ci sono diverse discrepanze per quanto riguarda l'anno di nascita di Elias. La Macchina dice, come pure la sua dichiarazione, che era nato nel 1965, entrando conflitto con altre fonti di informazione. Gli eventi suggeriscono che egli era in realtà nato nel 1969.
    • Secondo il comunicato stampa dell'episodio "I capifamiglia", i flashback di Elias dovevano mostrare quando aveva 12 e 22 anni. Se lui è nato nel 1965, avrebbe dovuto avere 16 anni nel 1981 e 26 anni nel 1991.
    • Le notizie della morte di Marlene Elias hanno dichiarato che Elias aveva 3 anni , nel 1973, mettendo la sua data di nascita nel 1969 o 1970.
  • Elias conosce Finch come Harold Crane. ("Il killer")

VittimeModifica

Elias ha ucciso o ha ordinato l'uccisione di:

Episodi in cui appareModifica

La storyline di Elias è introdotta in "Il reduce". E' solo menzionato in "Corruzione" prima di fare la sua prima apparizione.

Stagione 1Modifica

Stagione 2Modifica

Stagione 3Modifica

Stagione 4Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale